Terremoti, due lievi scosse a Catania e Messina

Alle 4.45 la terra ha tremato nella zona di Caltagirone. Circa due ore più tardi un altro leggero sisma in prossimità dei comuni di Basicò, Floresta, Librizzi, Montalbano Elicona, Raccuja, Roccella Valdemone e San Pietro Patti
Catania, Messina, Cronaca

CATANIA. Due lievi scosse di terremoto, nelle prime ore del mattino, in provincia di Catania e Messina.
Il primo terremoto, di magnitudo 2.1, è stato registrato alle 4.45 nel Catanese. Secondo i rilievi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 27,3 km di profondità ed epicentro in prossimità dei comuni di Caltagirone, Mirabella Imbaccari e San Michele di Ganzaria. Non si registrano al momento danni a persone o cose.
Niente danni neppure nel Messinese, dove la scossa di terremoto di magnitudo 2.3 si è fatta sentire 6.37. Il sisma ha avuto ipocentro a 38 km di profondità de epicentro in prossimità dei comuni di Basicò, Floresta, Librizzi, Montalbano Elicona, Raccuja, Roccella Valdemone e San Pietro Patti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook