Catamarano urta aliscafo: nessun ferito

Potrebbe essere stato un colpo di vento a causare la collisione avvenuta nella acque antistanti il molo Rizzo. Questo almeno la versione sull'incidente fornita dai comandanti delle due imbarcazioni, ascoltati dalla Capitaneria di porto
Messina, Cronaca

MESSINA. Il catamarano della Ustica lines "Ferdinando M." mentre era in fase di manovra nelle acque antistanti il molo Rizzo nel porto di Messina ha urtato l'aliscafo "Edoardo M.", sempre della Ustica lines, che era ormeggiato. Entrambe le imbarcazioni hanno riportato danni, ma non ci sono feriti tra i passeggeri. La Guardia costiera ha aperto un'indagine per accertare la dinamica dell'incidente.
Potrebbe essere stato un colpo di vento a causare l'urto tra il catamarano "Ferdinando M." e l'aliscafo "Edoardo M.", avvenuto nelle acque antistanti il molo Rizzo del porto di Messina. Questo almeno la versione sull'incidente fornita dai comandanti delle due imbarcazioni, ascoltati dalla Capitaneria di porto.
Il catamarano, che era in fase di manovra, sta per essere trasportato ai cantieri navali Rodriquez per valutare l'entità dei danni riportati, mentre l'aliscafo si trova ancora ormeggiato. Accertamenti tecnici sono in corso per valutare se le due imbarcazioni, entrambe della compagnia Ustica lines e in servizio sullo Stretto di Messina, possano riprendere la navigazione nei prossimi giorni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X