Furti a catena sulle auto in sosta, arrestata casalinga

Blitz dei carabinieri. Militari in borghese hanno preso la donna mentre rubava in un furgone
Messina, Cronaca

GIOIOSA MAREA. I militari dell'Arma della locale stazione hanno arrestato in flagranza di reato una casalinga di 48 anni, Angel Rita Nardo, con l'accusa di furto.
Da diverso tempo nel piccolo centro tirrenico si registravano strani furti ai danni di vetture in sosta. Cittadini e turisti erano impossibilitati a lasciare aperti i finestrini delle auto, o a lasciare le stesse aperte senza chiudere a chiave gli sportelli, che ignoti si introducevano velocemente all'interno asportando quando più possibile. Furti in pieno centro, che venivano messi a segno nel giro di pochissimi istanti. A seguito delle numerose denuncie, i militari della locale stazione, al comando del maresciallo Santo Fazio, su disposizione del capitano Angelo Zito comandante della compagnia carabinieri di Patti, predisponevano dei servizi di controllo del territorio, mediante anche personale in borghese.
Questo escamotage ha permesso ai carabinieri di notare la Nardo aprire lo sportello di un furgone parcheggiato nella centralissima via Mazzini, e asportare un marsupio lasciato sul cruscotto dal proprietario, contenente denaro e documenti. A quel punto un carabinieri in borghese si è avvicinato alla signora e l'ha bloccata con la refurtiva in mano. Successivamente i militari hanno effettuato una perquisizione presso l'abitazione della donna, rinvenendo portafogli, telefoni cellulari, macchine fotografiche ed altro materiale rubato nei giorni precedenti su altre vetture. Dopo le formalità di rito la donna è stata condotta ai domiciliari in attesa del rito direttissimo che dovrebbe tenersi nei prossimi giorni presso il tribunale di Patti. I proventi dei furti sono stati restituiti dai militari ai legittimi proprietari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X