Avvocato ritenuto capomafia Disposto il 41 bis per Cattafi

Decisione del ministro della Giustizia Paola Severino su richiesta della Dda di Messina. Secondo le indagini l'uomo aveva rapporti pure col boss Santapaola
Messina, Cronaca

MESSINA. Il ministro della Giustizia Paola Severino ha disposto il regime del carcere duro nei confronti dell'avvocato Rosario Pio Cattafi, indicato da alcuni pentiti come il capo della mafia di Barcellona Pozzo di Gotto. La richiesta di applicazione del 41 bis era stata avanzata dalla Dda di Messina dopo l'arresto di Cattafi, nel luglio scorso, nell'operazione Gotha 3.   

Secondo quanto emerso dalle indagini Cattafi aveva rapporti anche con il boss catanese Nitto Santapaola ed avrebbe operato nel riciclaggio di denaro e traffico di armi. Nel marzo dell' anno scorso la Sezione Misure di prevenzione del Tribunale di Messina gli aveva sequestrato un patrimonio di sette milioni di euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X