Operatori ecologici senza stipendi, settimana decisiva

I lavoratori hanno deciso che se entro domani non arriveranno notizie positive, manifesteranno in corteo consegnando al Comune i certificati elettorali
Messina, Cronaca

MESSINA. Settimana "delicata" alla MessinAmbiente, la società che si occupa della raccolta dei rifiuti. L'assemblea dei lavoratori ha deciso che se entro domani non arriveranno notizie positive per il pagamento di agosto, i netturbini, tra 24 ore, manifesteranno in corteo per le vie della città consegnando al Comune i certificati elettorali.
L'impressione è che i sindacati confederali stiano tentando la mediazione con i dipendenti che reclamano il diritto a un salario puntuale ma che un punto d'incontro - senza risorse economiche certe - non è stato trovato. La scorsa settimana i segretari provinciali di Cgil, Cisl e Uil, Lillo Oceano, Tonino Genovese e Costantino Amato, erano stati ricevuti dal commissario del Comune Luigi Croce. “In questo momento – hanno evidenziato Oceano, Genovese e Amato – sono migliaia i lavoratori che versano in una condizione di estrema necessità a cui bisogna cercare di dare risposte”.
Il commissario ha preso l'impegno di provare a ottenere fondi da Stato e Regione per dare risposte ai dipendenti legati al Comune. “L'aria che si respirava presso l'autoparco della Messinambiente, al termine delle assemblee, è esplosiva - dichiarano Clara Crocé, Silvio Lasagni e Enzo Testa, segretari di Fp Cgil, Uil Trasporti e Fit Cisl - le maestranze disperate e al limite della sopportazione non vogliono sentire ragioni. In dissesto ormai sono le loro famiglie e chiedono perché debbano rimanere impuniti coloro che hanno ridotto al collasso la città”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook