Senza stipendi da quattro mesi S. Agata, netturbini in agitazione

Gli operatori ecologici che lavorano per l'Ato Me 1 (in liquidazione) preannunciano azioni di protesta a partire da lunedì
Messina, Cronaca

SANT’AGATA DI MILITELLO. Operatori dei servizi ecologici in stato di agitazione. Da quattro mesi i lavoratori delle ditte che gestiscono il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti per conto dell'Ato Me 1 (in liquidazione) sono senza stipendio. Preannunciano azioni di protesta a partire da lunedì.


"Fermeremo il servizio e andremo a riconsegnare le tessere elettorali nei rispettivi comuni, perché non abbiamo intenzione di andare a votare - sottolinea il lavoratore Mario Giuffrè - quattro mesi di stipendi arretrati (giugno, luglio, agosto e settembre). E giorno 16 scatterà anche il quinto mese. Il Tfr non ancora pagato del tutto. Non riusciamo più ad andare avanti. Tutti pensano solo alla campagna elettorale. Pretendono i paesi puliti, ma nessuno si preoccupa di come facciamo ad andare avanti senza stipendio".


Un servizio sul Giornale di Sicilia di oggi, edizione di Messina.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X