“Palpeggiò la nipote di 8 anni”: condannato a Spadafora

Otto anni per un giovane manovale accusato di vuolenza sessuale. Il caso dopo la denuncia di alcuni testimoni

MESSINA. Il gup Maria Teresa Arena, ha inflitto otto anni di reclusione, con rito abbreviato, ad un manovale di 22 anni di Spadafora (Me) con l'accusa di violenza sessuale. L'uomo è accusato di aver palpeggiato la nipote di 8 anni. Alcune persone notarono l'uomo mentre toccava nelle parti intime la nipote e denunciarono tutto ai carabinieri. La piccola raccontò ai genitori che la storia andava avanti da mesi. Il gup Arena ha inviato nuovamente gli atti al Pm per valutare la posizione di alcune persone, sospettate di complicità.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X