Crolla il tetto all’Istituto «Jaci»

L’ennesimo allarme al commerciale, l’ingresso principale ora è inagibile. Gli studenti erano già tutti fuori
Messina, Archivio

MESSINA. Gli edifici scolastici scricchiolano mettendo a repentaglio la sicurezza di studenti e personale, obbligati a soggiornarvi tutti i giorni. Dopo i ripetuti crolli che in poco più di un mese hanno ripreso a minacciare la stabilità degli istituti didattici non rimane che affidarsi alla fortuna. L'ennesimo allarme è scattato ieri, all'Istituto tecnico commerciale "A.M.Jaci" di via Cesare Battisti. Il distacco di parti di intonaco dal tetto di un'aula del primo piano, intorno alle 13 di ieri, ha fatto temere il peggio a chi era fuori dall'edificio. Il polverone sollevato dal crollo di intonaci e calcinacci ha allarmato i passanti, preoccupati per l'incolumità degli studenti che fortunatamente non si trovavano nell'aula .Un altro spiacevole episodio risoltosi senza gravi conseguenze a parte lo spavento generale. Le prime avvisaglie, in realtà, c'erano già state nello scorso fine settimana per il crollo di altri intonaci. Pure in questa circostanza il destino è stato benevolo perchè la scuola di sabato pomeriggio e domenica rimane chiusa. Il campanello d'allarme però non è servito ad evitare il secondo crollo. Per motivi di sicurezza l'ingresso principale è stato dichiarato inagibile e sbarrato al passaggio di scolari, docenti e personale scolastico. Fino a quando non si procederà al ripristino del tetto, l'accesso sarà consentito solo da una entrata secondaria con inevitabili disagi durante gli orari di entrata e uscita dalla scuola. Le carenze edilizie di cui soffrono quasi tutti gli istituti scolastici cittadini, con la macchina dei finanziamenti e degli appalti ormai bloccata da tempo, sono diventati un clichè dell'istruzione pubblica che non riesce a garantire luoghi di studio sicuri mentre i progetti rimangono nei cassetti. Solo due settimane fa alla scuola primaria "Cesare Battisti" il guasto di un tubo causò l'allagamento del plesso rendendo necessaria la sospensione delle lezioni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X