Barcellona, bilancio comunale a rischio Il Consiglio accelera sul provvedimento

È a rischio l'approvazione del bilancio di previsione 2012, che il consiglio comunale è chiamato a trattare entro il prossimo 31 ottobre
Messina, Archivio

BARCELLONA POZZO DI GOTTO. È a rischio l'approvazione del bilancio di previsione 2012, che il consiglio comunale è chiamato a trattare entro il prossimo 31 ottobre.
I rappresentanti del civico consesso, attraverso il presidente Angelo Pino, hanno lanciato l'allarme a dieci giorni dalla scadenza dei termini. Il documento contabile è in questi giorni al vaglio del collegio dei revisori contabili che devono fornire un parere di regolarità dei conti e sarà trasmesso all'ufficio di presidenza l'inizio della prossima settimana.

"Nonostante l'incombere della scadenza per l'approvazione del bilancio - afferma Pino - di fatto non sono stati ancora trasmessi nelle commissioni competenti né il regolamento Imu né le relative tariffe. Non comprendiamo il ritardo della procedura, considerato che le stesse sono state esitate dal collegio dei revisori dei conti addirittura il 4 settembre scorso. Per ciò che concerne il bilancio, invece, a cinque mesi dal suo insediamento, la giunta non ha ancora trasmesso né gli allegati né le delibere propedeutiche, mentre si prevede che lo stesso bilancio dovrebbe arrivare alle commissioni non prima del 22 o 23 ottobre. Tale circostanza elude di fatto l'attività di verifica e controllo anche in chiave propositiva del consiglio comunale, svilendo le funzioni ed il compito delle commissioni, che, considerato il ristrettissimo margine, non avranno il tempo per esaminare il bilancio, per esprimere un valido parere e per proporre eventuali emendamenti nell'interesse dei cittadini".

L'amministrazione comunale risponde così alle preoccupazioni dei consiglieri di maggioranza: "Il bilancio è stato esitato dalla Giunta il 4 ottobre, dopo una serie di revisioni legate alle continue modifiche della normativa in materia di trasferimenti erariali. Per alcuni disguidi il documento è stato notificato ai revisori contabili con una settimana di ritardo, ma per consentire ai consiglieri un'attenta consultazione del bilancio in tempi più brevi è stata ordinata la trasmissione dello stesso via mail e la pubblicazione sul portale del Comune. Duole venire a conoscenza che i disguidi menzionati possano aver dato adito al sospetto di una malafede da parte della Giunta nei confronti del Consiglio". La documentazione propedeutica è stata trasmessa ieri mattina alle commissioni ed i capigruppo hanno programmato la seduta di approvazione per il prossimo 25 ottobre.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook