Comune in rosso, i sindacati: lo sciopero si farà

Confermata la mobilitazione generale del 10 novembre. Un giorno prima il commissario Croce comunicherà alla Corte dei Conti le condizioni di liquidità dell'ente
Messina, Archivio

MESSINA. Cgil, Cisl e Uil confermano la mobilitazione generale del 10 novembre. Un giorno prima il commissario del Comune, Luigi Croce, comunicherà alla Corte dei Conti le condizioni di liquidità dell'ente pubblico per evitare il dissesto economico oppure per proporlo al consiglio comunale. Tutto passa dai fondi a disposizione di Palazzo Zanca per garantire i servizi essenziali quali trasporto pubblico, gestione dei rifiuti e servizi sociali. Ieri pomeriggio l'incontro tra Croce e i segretari Lillo Oceano, Tonino Genovese e Costantino Amato. Genovese della Cisl afferma: «È stato un passaggio interlocutorio perché il commissario Croce non è ancora in possesso tutti i bilanci dell'amministrazione, non si è parlato di dissesto economico né di misure alternative perché il commissario Croce vuole avere contezza di tutto il quadro finanziario».
Un servizio nell'edizione di Messina del Giornale di Sicilia in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook