Caronte, Orsa boccia l'accordo per evitare i 69 licenziamenti

Secondo il sindacato autonomo, che non è stato ammesso alle trattative, l'accordo, non fa altro che ridurre gli equipaggi a bordo e rinvia a gennaio la questione
Messina, Archivio

MESSINA. L'Orsa navigazione boccia l'accordo stipulato verbalmente da Cgil, Cisl e UIl con i vertici di Tourist e Caronte per scongiurare i 69 licenziamenti annunciati dal gruppo armatoriale. 


Secondo il sindacato autonomo, che non è stato ammesso alle trattative, l'accordo, non fa altro che ridurre gli equipaggi a bordo e rinvia a gennaio la questione. L'Orsa che vanta un centinaio di iscritti su un totale di circa 400 dipendenti, si dice pronto a mettere in campo una nuova serrata ad oltranza. Secondo l'accordo i 69 licenziamenti saranno trasformati in parte in prepensionamenti volontari. Intanto lo sciopero del 6 novembre è stato revocato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X