Il maltempo flagella la provinca: è allarme

Forti piogge e paura. A Santa Lucia del Mela dove un uomo che si era avventurato in cerca di funghi è caduto in un dirupo ferendosi. Scuole chiuse

MESSINA. La paura maggiore a Santa Lucia del Mela dove un uomo che si era avventurato in cerca di funghi è caduto in un dirupo ferendosi. Al lavoro, per recuperarlo, persino un elicottero dei vigili del fuoco. Sono caduti sino a trecento millimetri di acqua. E l’allerta meteo, nel pomeriggio, è stato prolungato a Messina e in provincia di altre 24 ore. Interrotti i collegamenti con le isole minori in provincia. Nel capoluogo il commissario straordinario Croce ha deciso di chiudere sino al cessato allerta le scuole di contrada Badiazza e di via Molino di Bordonaro. Gli allagamenti si registrano ovunque. Nel rione Gazzi la caduta di un albero e di un palo hanno bloccato il traffico. A Saponara, il centro dove il 22 novembre scorso un'alluvione ha provocato tre morti e ha lasciato senza casa centinaia di persone, il sindaco Nicola Venuto ha disposto la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado. Nel centro tirrenico a distanza di un anno dal disastro non è stato effettuato alcun intervento di messa in sicurezza. Il grado di pericolo resta alto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook