Barcellona, interventi urgenti per torrenti e tombini

La pioggia ha riportato in primo piano il tema della salvaguardia del territorio in una zona teatro l'anno scorso di una violenta alluvione
Messina, Archivio

BARCELLONA. La pioggia ha riportato in primo piano il tema della salvaguardia del territorio in una zona come quella di Barcellona teatro l'anno scorso di una violenta alluvione. Il "Circolo dell'Ambiente e della Cultura Rurale di Barcellona" chiede interventi urgenti di pulizia dei torrenti e dei tombini.

"Con la stagione delle piogge ormai alle porte - afferma il presidente del circolo Tindaro Di Pasquale - ci preoccupa la condizione dei torrenti Longano ed Idria, i quali, allo stato attuale, si presentano con una fitta vegetazione, che ostruisce un'eventuale scorrimento di acque in piena. Si registra inoltre la totale mancanza di argini in alcuni tratti del torrente, con varchi che lascerebbero via libera alle acque di inondare interi quartieri residenziali. A questo si aggiunge il ritardo nella pulizia delle caditoie e dei tombini, che fanno sempre più paura ai residenti".

Dall'amministrazione comunale arriva la conferma della massima attenzione sulla salvaguardia del territorio. "Davanti ai ritardi negli interventi infrastrutturali a difesa del territorio, da parte della Protezione Civile - afferma il sindaco Maria Teresa Collica - insieme all'assessore Roberto Iraci, abbiamo incontrato il dirigente dell'Ispettorato delle foreste Carmelo Di Vincenzo, per allestire un piano congiunto di pulizia degli alvei dei torrenti e delle saie. Il Corpo forestale si è messo a disposizione per bonificare la parte collinare e montana del bacino del Longano, oltre alla pulizia di alcuni tratti di saie, su cui il Comune aveva già effettuato gli interventi più urgenti".


G.PU.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook