Violenze su moglie e figlia: divieto di avvicinamento a un marocchino

La polizia ha accertato che l'uomo aveva da dieci anni atteggiamenti aggressivi nei confronti delle vittime, che hanno denunciato gli episodi
Messina, Archivio

BARCELLONA POZZO DI GOTTO. Un divieto di avvicinamento alla moglie e alla figlia è stato notificato dalla polizia a Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina, ad un marocchino di 52 anni, che avrebbe più volte minacciato con un coltello e malmenato i suoi
familiari. La polizia ha accertato che l'uomo aveva da dieci anni atteggiamenti aggressivi nei confronti delle vittime, che hanno denunciato gli episodi alla polizia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X