Comune, sbloccati pagamenti per Atm e Ato

Il commissario straordinario, Luigi Croce, ha disposto il trasferimento di tre mandati: oltre due milioni per l'Atm e oltre 3 milioni per MessinAmbiente
Messina, Archivio

MESSINA. Il commissiario straordinario del Comune di Messina, Luigi Croce, ha disposto il trasferimento di tre mandati relativi alle retribuzioni dei dipendenti comunali all'Atm per due dodicesimi, pari a 2 milioni e 660 mila euro, e all'Ato per 3 milioni e 100 mila euro, per il successivo riversamento alla Messinambiente Spa. Al termine della mattinata il Commissario ad acta, Giuseppe Terranova, ha approvato il bilancio consuntivo 2011.

La decisione arriva dopo settimane di protesta da parte dei lavoratori delle partecipate e delle
coop sociali che da mesi non percepiscono lo stipendio.

Nel frattempo i sindacati Cgil, Cisl e Uil hanno confermato stamani in una conferenza stampa la manifestazione di sabato prossimo per "Affrontare l'emergenza. Uscire dalla crisi". Isindacati propongono "una piattaforma che prevede tra l'altro verità e trasparenza sui conti del Comune: eliminazione di sprechi e sperperi, riduzione del costo della politica, lotta all'evasione, imposte e tributi locali con tariffe eque, rigore e giustizia sociale".

Ieri il segretario generale regionale della Cisl Maurizio Bernava e quello generale di Messina dello stesso sindacato Tonino Genovese hanno proposto al commissario Croce come uno dei percorsi da seguire possa "essere quello del Fondo di Rotazione con risorse straordinarie aggiuntive accedendo alle opportunità offerte dall'art. 4 del Dl 174/2012 per i comuni in difficoltà".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook