Comune a rischio default, Croce a Palermo

Il commissario straordinario alla Corte dei conti: dovrà riferire sulla difficile situazione economica di Palazzo Zanca e dimostrare che l'amministrazione può garantire i servizi essenziali
Messina, Archivio

MESSINA. Ore decisive per la situazione finanziaria del Comune. Questa mattina il commissario straordinario del Comune Luigi Croce sarà a Palermo alla Corte dei conti. Dovrà riferire sulla difficile situazione economica di palazzo Zanca. Dovrà dimostrare che l'amministrazione può garantire i servizi essenziali. Certo le immagini di una città con 15 autobus e cinque vetture del tram in circolazione e mille tonnellate di rifiuti in strada dicono il contrario.
A pesare c'è anche la relazione dei revisori dei conti che dicono che cinque dei dieci parametri presi in considerazione sono stati sforati. IL rischio default è concreto. Croce ha già convocato una conferenza stampa per lunedì pomeriggio. Per la prima volta il commissario incontrerà i giornalisti per rispondere sulla questione finanziaria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook