Il Milazzo ritrova la spinta dei tifosi

Via libera dalla commissione per far tornare il pubblico al «Grotta di Polifemo» nella sfida salvezza con il Santarcangelo
Messina, Archivio

MILAZZO. Buone notizie per il Milazzo di mister Tudisco che domenica, nel delicato scontro diretto contro il Santarcangelo, potrà finalmente tornare a contare sulla spinta dei propri sostenitori. Nella giornata di ieri la società rossoblù ha infatti ottenuto il nullaosta dalla commissione di vigilanza sui pubblici spettacoli che, di fatto, riapre le porte del "Grotta Polifemo".

Un vantaggio non da poco per D'Amico e soci che non vedono tifosi tra le mura amiche da due mesi esatti quando, guidati dall'allora tecnico Carmelo La Spada, pareggiarono contro la quotata Pro Patria. La decisione riveste una grande importanza anche dal punto di vista regolamentare perché un'ulteriore rinvio della riapertura dei cancelli dell'impianto di Ponente avrebbe costretto il club a "giocarsi" il quarto ed ultimo bonus prima di essere obbligata ad "emigrare" altrove per disputare le proprie gare casalinghe.

La speranza della dirigenza è che adesso anche il popolo rossoblù si riavvicini ad una squadra ancora alla ricerca del primo successo stagionale. L'occasione dietro l'angolo è tra l'altro delle più ghiotte considerando la classifica dell'undici romagnolo ospite tra due giorni a Milazzo. Domenica saranno assenti gli squalificati Urso, Salustri e Campanaro che dovranno scontare un turno di squalifica. Sono invece entrati in diffida due "pezzi da novanta" come D'Amico e Strumbo che, anche alla luce delle ultime risoluzioni contrattuali che hanno ridotto all'osso l'organico, dovranno fare molta attenzione ad eventuali nuovi cartellini.

Ieri intanto Tesoniero e compagni hanno disputato un'amichevole contro gli allievi regionali dell'Acr Messina. Un test importante per provare l'undici titolare da opporre al Santarcangelo. Per la cronaca, la partita è terminata con il punteggio di quattro a zero per i rossoblù. Sono andati in rete i tre attaccanti: Lewandoski, D'Amico e Suriano. Nel secondo tempo Urso ha chiuso il "poker". Per arbitrare la gara del "Grotta Polifemo" è stato infine designato il signor Guccini della sezione Aia di Albano Laziale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook