Sant’Agata, buco al Comune di 200 mila euro

Convocato il Consiglio per varare il necessario assestamento di bilancio, tagli alle manifestazioni di Natale

SANT’AGATA DI MILITELLO. Assestamento generale del bilancio di previsione esercizio finanziario 2012 e variazioni al bilancio pluriennale 2012/2014 all'approvazione del consiglio comunale convocato per giovedì prossimo, alle 18, a Palazzo Crispi. L'assestamento generale del bilancio è caratterizzato in massima parte dalla necessità di dare copertura finanziaria ai recenti ed ulteriori tagli effettuati dallo Stato per circa 61 mila euro e dalla Regione per oltre 153 mila euro.

"Il Comune continua, seppur con sempre maggiori difficoltà, ad essere un ente virtuoso, continuando a rispettare le norme sempre più stringenti imposte dallo Stato in tema di spesa e di programmazione delle risorse - sottolinea l'assessore al Bilancio Antonio Scurria - ma, abbiamo dovuto rivedere anche previsioni di spesa consolidate e rimodulato alcuni servizi. Purtroppo, gli enti locali continuano ad essere penalizzati nell'indifferenza generale della classe politica e delle associazioni che dovrebbe rappresentare i comuni. E si consente il taglio di ingenti risorse rispetto ad importi dei trasferimenti già comunicati ufficialmente, ad esercizi praticamente chiusi". Ma quali voci sono state ridimensionate? "Abbiamo ridotto gli acquisti per tutti gli uffici - spiega -, nonché le spese per le manifestazioni natalizie e, in generale, di funzionamento come la reperibilità".

Ecco gli altri punti all'ordine del giorno della seduta consiliare programmata per la prossima settimana: prosecuzione della convenzione fra il locale distaccamento dell'Organizzazione Europea Vigili del Fuoco Volontari di Protezione e Difesa Civile e il Comune, approvazione della modifica dello schema di convenzione allegato al piano di lottizzazione in località "Gaglio", zona P.R.G. "Cs1" (ditte: Angela Cupitò, Antonella Naso, Giovanni Florena, Ada Florena, Michele Manfredi Gigliotti, già approvato con deliberazione di Consiglio Comunale il 20 ottobre 2010), riconoscimento debito fuori bilancio (causa civile: Federico Stazzone contro il Comune - sentenza del Giudice di Pace di Sant'Agata Militello), riconoscimento debito fuori bilancio (causa Pietro Bonura contro il Comune - sentenza del Giudice di Pace di Sant'Agata Militello), presa d'atto dell'avvenuto deposito del "Piano degli insediamenti produttivi di contrada Piana" presso la segreteria comunale e, infine, rinnovo della convenzione con la Pro Agatirno.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook