San Filippo del Mela, morto altro operaio Sacelit

Lo comunica l'ex dipendente Salvatore Nania, presidente del comitato «Ex esposti amianto e ambiente»: dopo mesi di sofferenze Santo Andaloro, 80 anni, anche lui colpito da malattie che riguardano l'esposizione all'amianto, è spirato. Si tratta della 109/ma persona deceduta

SAN FILIPPO DEL MELA. È morto un altro operaio della Sacelit, l'azienda di San Filippo del Mela (Messina) che produceva amianto. Lo comunica l'ex dipendente Salvatore Nania, presidente del comitato «Ex esposti amianto e ambiente».   


«Dopo mesi di sofferenze - dice - Santo Andaloro, 80 anni, anche lui colpito da malattie che riguardano l'esposizione all'amianto, è morto. Si tratta della 109/ma persona deceduta tra gli operai e i loro familiari, a causa del»asbestosi provocata dalle fibre killer«.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook