Capo d'Orlando, consiglieri e amministratori: le loro indennità ai bisognosi

Sarà creato un fondo di solidarietà nel quale confluiranno parte dei gettoni di presenza o altri benefit
Messina, Archivio

CAPO D'ORLANDO. Un fondo di solidarietà nel quale confluiranno parte dei fondi destinati alle indennità di amministratori, consiglieri comunali e gruppi politici. E’ questo il compromesso che ha chiuso il lungo braccio di ferro sulla mozione presentata dalla minoranza per il taglio ai costi della politica.

Sul piatto, ovviamente, un argomento al quale i cittadini sono molto sensibili ma che si scontrava anche con amministratori e consiglieri che percepiscono rimborsi non da capogiro e che hanno sempre rinunciato ad auto di servizio e telefoni cellulari. Da decenni, infatti, al comune paladino ogni assessore utilizza propri telefoni e si reca a Palermo o a Messina con la propria auto. In ogni caso, però, un segnale bisognava darlo e la mano tesa dal consigliere di minoranza, Gaetano Sanfilippo, è stata accolta dall’aula.

Così, invece della proposta originaria dell’opposizione (bocciata qualche mese fa) si è arrivati ad una soluzione condivisa secondo la quale una parte di rimborsi ed indennità andrà ad un fondo per l’acquisto di beni, soprattutto alimentari e farmaci, a favore di famiglie in grave stato di indigenza. “Le modalità di utilizzazione di questo fondo- spiega il consigliere Sanfilippo- saranno puntualmente definite nel corso di una prossima Conferenza dei Capigruppo di maggioranza e minoranza che sarà convocata entro il 31 dicembre. Per questo, a nome del mio gruppo esprimo la nostra soddisfazione per l’importante risultato raggiunto”.

Oltre alla questione relativa ai costi della politica, la seduta consiliare è stata comunque molto proficua con l’approvazione all’unanimità di quattro dei punti affrontati dai 19 consiglieri presenti in aula tra cui il regolamento di acquisizione in economia di beni, servizi e lavori ed il piano di miglioramento dell’efficienza dei servizi di Polizia Municipale per il triennio 2013-2015. E’ stato inoltre approvato l’assestamento del bilancio di previsione esercizio finanziario 2012. Rinviato invece l’atto di indirizzo per servizio veterinario.

Infine, il gruppo consiliare e il coordinamento cittadino del Pdl di Capo d’Orlando terranno un incontro pubblico su come ridurre i costi della politica e le tariffe Imu, Gas e Ato. L’iniziativa è prevista per sabato 1 dicembre alle ore 19 in Piazza Matteotti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X