Mancano le aule, protestano gli studenti a Lipari

I 500 giovani dell’istituto Isa Conti hanno occupato la scuola. “Se non avremo garanzie dalla Provincia andremo avanti a oltranza”
Messina, Archivio

LIPARI. I 500 studenti dell'Istituto 'Isa Conti' hanno occupato la più grande scuola delle Eolie e da stamane sono in assemblea permanente. Protestano per la mancanza di aule. "Se non avremo precise garanzie dalla Provincia - ha detto Rosellina Neri, rappresentante degli studenti - andremo avanti a oltranza. Questa situazione di aule precarie non è più sostenibile. Addirittura gli spogliatoi della palestra sono stati trasformati in aule. Piccole e anguste. Idem anche i bagni". "Dalla Provincia avevamo ottenuto precise garanzie di un miglioramento dell'edilizia scolastica - ha aggiunto Dimitri Greco, rappresentante degli studenti - ma fino a ora non sono state mantenute. Eppure l'Istituto oltre che dell'ampliamento necessita anche di lavori di manutenzione ordinaria e straordinaria".    
Per di più l'isolamento delle Eolie non ha permesso a molti docenti di raggiungere le isole. I genitori che lamentano questa situazione, hanno proposto "degli alloggi in bed and breakfast o appartamentini con climatizzazione e angolo cucina da mettere a disposizione di professori e maestri residenti in Sicilia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X