Giro di vite contro i parcheggiatori abusivi

Multe dei vigili nella zona del mercatino della Zir. In sei bloccati, verbali da 626 euro
Messina, Archivio

MESSINA. Un giro di vite è stato condotto dalla Polizia municipale per contrastare l'attività crescente dei parcheggiatori abusivi. Presenze fisse che ogni giorno si moltiplicano occupando le aree esterne dei mercati cittadini, cimiteri, ospedali e zone vicine agli uffici pubblici.
Dopo le segnalazioni di numerosi cittadini, arrabbiati per l'aggravarsi di un fenomeno ormai fuori misura, la sezione Decoro urbano dei vigili, nel fine settimana ha effettuato una serie di controlli nella zona del mercatino della Zir, abitualmente presidiata dai falsi posteggiatori. L'arrivo a sorpresa degli agenti ha inchiodato sei persone mentre erano intente a riscuotere i proventi dell'attività illegale.
Gli abusivi sono stati verbalizzati con sanzioni amministrative di 626 euro ciascuno per l'esercizio illegale dell'attività di posteggiatore su demanio pubblico. Il blitz si è concluso con il sequestro dell'incasso della giornata per l'ammontare di un centinaio di euro. L'attività di controllo, ripresa dopo alcuni mesi di flessione, proseguirà anche nelle altre zone della città accerchiate dai pseudo posteggiatori che si sono suddivisi ormai il territorio per evitare conflitti di interesse.
L'occupazione abusiva di aree parcheggio, altrimenti libere e non soggette a tassazione, suscita malcontento negli automobilisti che si sentono vittime di una forma di pizzo illegittimamente preteso. Come nel racket, la persona che si ribella e non lascia almeno una monetina di 50 centesimi, rischia di subire ritorsioni e al ritorno trovarsi con la macchina danneggiata.  RI.SE.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook