Comune, Melazzo: "Con i 40 milioni niente rischio default"

Lo dice il presidente dalla Commissione bilancio dopo che ieri il governatore siciliano, Rosario Crocetta, ha assicurato l'anticipo della somma per il Comune di Messina che rischia il dissesto economico
Messina, Archivio

MESSINA. Il Comune di Messina "ora dovrebbe essere salvo: non rischiamo il dissesto", dice il
presidente della Commissione bilancio, Giuseppe Melazzo, dopo che ieri il governatore siciliano Rosario Crocetta ha assicurato l'anticipo di 40 milioni per il Comune che rischia il default.

"Ci siamo lasciati alle spalle i due problemi: i debiti residui e la chiusura del bilancio 2012 -  aggiunge -. Oggi abbiamo presentato la delibera in commissione bilancio per aderire al fondo di rotazione, il cosiddetto 'salva comuni', e dal momento dell'adesione passeranno 60 giorni per ricevere 72 mln da restituire in 10 anni. La Regione dovrebbe darci altri 40 milioni per i debiti degli Ato e poi si dovrà porcedere con un adeguato recupero crediti, istituendo l'anagrafe tributaria che ci permetterà di incrociare i dati e riuscire a far emergere una buona parte di evasione".

Il commissario straordinario del Comune, Luigi Croce, ringrazia Crocetta e spiega che i 40 milioni di euro contribuiranno in maniera efficace a superare le criticità. "Occorrerà - aggiunge Croce - la collaborazione e l'impegno di tutti a lavorare positivamente per la città, se si vuole concretamente archiviare la fase congiunturale, avendo a cuore le sorti future di Messina".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook