Riapre la statale in contrada Drago, conclusi i lavori di messa in sicurezza

Chiusa da fine settembre a causa della caduta di massi causata da un vasto incendio che distrusse la collina

CAPO D'ORLANDO. Natale regalerà soprattutto una viabilità meno caotica alla città. Sotto l’ albero, infatti, gli orlandini troveranno la riapertura al traffico della Statale 113, chiusa da fine settembre in contrada Drago, a causa della caduta di massi causata di un impressionante incendio che distrusse tutta la collina.
Lunedì, la strada verrà riaperta archiviando una lunghissima fase di disagi.
Da tre mesi, infatti, si convive con deviazioni e problemi legati anche ai contemporanei lavori che si stanno eseguendo per ripristinare l’asfalto sui percorsi alternativi. A disporre la chiusura della statale, la mattina del 28 settembre, fu l’Anas che avviò una vera e propria corsa contro il tempo alla ricerca dei fondi per bonificare le colline. Lavori che però vennero suddivisi in due fasi visto che l’Anas si assunse l’ impegno finanziario soltanto per il costone a ridosso dalla via Benefizio. Un intervento limitato perché, a dire dell’azienda nazionale delle strade, la zona di contrada Drago, altra area interessata dalle frane, non era di pertinenza propria perché inglobata in un contesto abitativo.
Così, dopo una serie di incontri e riunioni, il sindaco di Capo d’Orlando ha deciso di affrettare i tempi intervenendo con una anticipazione comunale. I fondi, infatti dovrebbero metterli anche i privati proprietari dei terreni interessati dai cedimenti che hanno minacciato la sottostante strada, le abitazioni e l’antica fontana di Drago, risalente al 16/17° secolo.
Già un proprietario ha dato la propria disponibilità a coprire parte delle somme necessarie ai lavori e che ammontano a 60.000 euro. Adesso però, la posa delle reti è sostanzialmente terminata e da lunedì verranno rimossi i blocchi sulla carreggiata consentendo il traffico ad auto e mezzi pesanti che hanno dovuto affrontare enormi problemi dovuti anche ai lavori che hanno interessato dapprima la via Trazzera Marina e poi la Consolare Antica con la contestuale chiusura anche dell’intera via Benefizio per due giorni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X