Coltivazioni danneggiate dal fuoco: disponibili 7 milioni per gli indennizzi

L’assessore regionale Cartabellotta ha incontrato i rappresentanti del comparto agricolo provinciale
Messina, Archivio

MESSINA. La Regione si impegna a trovare in tempi brevi una soluzione a sostegno degli agricoltori, danneggiati alla fine di quest’estate da vasti incendi. Il neo assessore alle risorse agricole e alimentari, Dario Cartabellotta ha incontrato, nella sede del proprio assessorato, i dirigenti della Confederazione italiana agricoltori di Messina, Palermo ed Enna edi rappresentanti degli enti locali interessati allo scopo di individuare i fondi necessari da destinare al risarcimento degli agricoltori.

Nell’interland messinese i comuni più danneggiati sono stati quelli di Tusa, Castel di Lucio e Pettineo. A rappresentarne gli interessi il presidente provinciale della Cia, Luigi Savoja che insieme ai colleghi palermitani ed ennesi, ha suggerito l’impiego delle economie previste dalla misura 216/azione A2 (investimenti non produttivi in aziende agricole) del Psr Sicilia 2007-2013.

“Una disponibilità di circa sette milioni di euro - spiega il presidente Savoja - che consentirebbe di finanziare il recupero di queste aree, improduttivamente sottratte alla pastorizia. Le fiamme divampando per giorni, nello scorso mese di settembre, hanno causato danni ingenti distruggendo preziosi ettari di superficie boschiva destinata al pascolo. Sono andati in fumo anche notevoli quantitativi di foraggio che bisognerà riacquistare a costi più alti. Dopo tre mesi dai danni è necessario dare risposte agli operatori agricoli di quelle zone”. Con l’assessore Cartabellotta sono state esaminate varie ipotesi di soluzione, discutendo anche sul possibile riconoscimento dello stato di calamità naturale dei luoghi.
“Una ipotesi difficilmente percorribile - prosegue Savoja - quando si tratta di incendi. È raro che vengano riconosciuti come eventi calamitosi”.

All’incontro hanno partecipato anche i rappresentanti del comune palermitano di San Mauro Castelverde e di altre località dell’ennese, rovinosamente colpite dai roghi di fine estate.
Le parti intervenute al tavolo hanno apprezzato la disponibilità del nuovo assessore che, accolgiendo le proposte delle associaizoni di categoria, ha garantito risposte risolutive nel più breve tempo possibile.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X