Concerti e spettacoli per il Natale sui Nebrodi

Novene e musica sacra, ma pure presepi viventi e riti religiosi tra Alcara Li Fusi, Tusa e Mistretta, dove riaprirà anche un palazzo barocco

MESSINA. Novene, concerti di musica sacra, presepi viventi e suggestive tradizioni popolari sui Nebrodi. Un programma ricco quello previsto in provincia per questi giorni di festa. Ad Alcara Li Fusi in programma, da stasera fino a domani pomeriggio, nenie natalizie accompagnate dal suono della zampogna, in giro per le vie del centro storico. Il 26 e il 27, concerti nella chiesa di San Pantaleone, alle 18.30 e alle 16.30. Venerdì 28, laboratorio di Natale nei locali della biblioteca comunale e, sabato, Babbolandia, nella parrocchia di San Giovanni, con giochi e tombolate per i bambini.
A Mistretta, il giorno di Natale, all'interno della tensostruttura allestita a piazza San Felice, la giunta Antoci farà gli auguri ai cittadini. Mercoledì 26, alle 19, nella chiesa di Santa Caterina, sarà proposto un concerto di musica sacra a cura della corale Monteverdi. Giovedì, festa popolare con l'associazione folkloristica «Amastra», che si si esibirà in canti e danze, a piazza San Felice. Venerdì 28, in largo San Nicolò, si potrà ammirare il presepe vivente rappresentato dagli alunni dell'istituto comprensivo «Aversa», intitolato: «U viaggiu dulurusu di Maria e Giuseppe». Sabato, alle 19, nella chiesa di Santa Caterina, saranno proposti canti natalizi calabresi, «Mo veni natali» del gruppo «Stella Natalis». Domenica 30, invece, il Comune presenterà ufficialmente il restauro della cappella del palazzo tardobarocco Mastrogiovanni Tasca, edificio acquisito dal Municipio, recentemente recuperato e aperto alla fruizione pubblica.
Riti religiosi suggestivi anche nelle chiese di Tusa, dove si potrà approfittare pure per una visita al museo archeologico e nell'area degli scavi dell'antica Alèsa Arconidea. Accanto, nella chiesa cinquecentesca di Santa Maria delle Palate, tutti i giorni, dalle 9 alle 18, tranne il lunedì, si potranno ammirare gli scatti artistici dei fotografi Nuccio Lo Castro e Attilio Russo, raccolti in una mostra, «Il Natale ricercato, dall'Avvento all'Epifania in Sicilia».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X