Coop sociali, protesta dei precari davanti al Comune

I lavoratori temono di perdere il posto di lavoro. La mancata approvazione del bilancio di previsione rende impossibile i nuovi bandi
Messina, Archivio

MESSINA. Decine di lavoratori dei servizi sociali hanno protestato stamane al Comune di Messina perchè temono di perdere il posto di lavoro: la mancata approvazione del bilancio di previsione rende impossibile i nuovi bandi. I lavoratori hanno assicurato che non lasceranno il Comune finchè non avranno certezze sul loro futuro. Dopo momenti di tensione, la calma è tornata quando il commissario straordinario, Luigi Croce, ha garantito che non appena la Regione sbloccherà i fondi arriverà anche la sua firma sul bilancio di previsione. Intanto, nelle prossime ore dovrebbero arrivare i soldi del ddl salva-enti che porterebbe in città diversi milioni di euro e servirebbe per garantire alcune poste di bilancio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X