Comincia la stagione dei saldi, i consumatori: attenti alle truffe

Ribassi al via da mercoledì ma gli imprenditori temono un freno causato dalla crisi

MESSINA. Inizia il conto alla rovescia per i saldi invernali che in Sicilia scatteranno mercoledì 2 gennaio. La voglia di ribassi, quest’anno è necessaria come l’aria per le famiglie vessati dal caro Imu, dalle imposte di fine anno e dai rincari che dal 2013 peseranno ancora di più nelle tasche dei consumatori. Per l’arrivo delle svendite di fine stagione c’è grande attesa anche tra i commercianti dopo la delusione delle vendite natalizie decisamente magre in quasi tutti i settori compreso il comparto alimentare. Le associazioni dei consumatori si mobilitano per dispensare consigli utili che possano fare da guida durante lo shopping, evitando di incorrere nelle truffe. Il pericolo di raggiri è fortemente aumentato negli ultimi anni a seguito della crisi e del drastico calo subito dai consumi. I commercianti sperano di approfittare degli sconti per smaltire la quantità sempre maggiore di merce rimasta negli scaffali e limitare le perdite del periodo natalizio. Una fame di smercio che non deve passare inosservata tra gli acquirenti ai quali si consiglia di dosare l’entusiasmo da saldo e comprare con oculatezza. Il prontuario dei consiglio è sempre identico: 1) controllare l’autenticità dello sconto facendo attenzione che sul capo o prodotto acquistato ci sia sempre l’etichetta con il prezzo intero seguita da quella con il prezzo a saldo; 2)prima di recarsi alle casse verificare che l’articolo non sia difettoso, sgualcito o scucito. Per la merce accatastata nei banconi delle grandi outlet, e quindi alla portata di tutti, il rischio di portare a casa roba non buona è abbastanza elevata; 3) è consigliabile provare sempre il capo prescelto dato che la merce acquistata a saldo non si cambia; 4) informarsi prima sulle modalità di pagamento spesso in alcuni punti vendita non si accettano carte di credito ma solo denaro contante. La regola principale infine è di quella di controllare sempre il rapporto qualità prezzo evitando lo shopping frettoloso che in molti casi si rivela inutile.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X