Sant’Agata, l’ex mattatoio ospiterà i vigili del fuoco

Ieri il sopralluogo. La struttura diventerà polo della Protezione civile
Messina, Archivio

SANT’AGATA MILITELLO. Sopralluogo ieri mattina all'ex mattatoio comunale Pianetta per trasferire qui il distaccamento dei vigili del fuoco, attualmente ospitato in locali comunali a Torrecandele ma non idonei. L'ufficio tecnico comunale redigerà subito un progetto per la ristrutturazione dell'immobile, di concerto con i tecnici del dipartimento dei vigili del fuoco. Poi verrà chiesto un finanziamento alla protezione civile. Nelle immediate vicinanze, tra l'altro, sorgerà l'elisuperficie finanziata ed appaltata dal dipartimento regionale di protezione civile.

I locali dell'ex mattatoio sono molto ampi, tali da poter ospitare anche, previa suddivisione, i volontari dell'Organizzazione Europea Vigili del Fuoco Volontari di Protezione e Difesa Civile di Sant'Agata Militello, che gestiscono la Sala Radio Operativa del C.O.M. 16 (afferente a 6 comuni), con sede al piano terra dell'edificio comunale Ex Omni, in via Cosenz. Dunque, in località Pianetta potrebbe nascere un polo della protezione civile.

Presenti al sopralluogo il neo senatore e sindaco Bruno Mancuso, il vice Calogero Pedalà, l'assessore Benedetto Caiola, il geometra Luigi Rundo (ufficio tecnico comunale), il comandante provinciale dei vigili del fuoco Salvatore Rizzo, il capo squadra Rosario Giacobello, il comandante della polizia municipale Nino Ciccarello ed il vigile urbano Biagio Marino. "Credo che questa struttura, adeguatamente rivista possa essere l'ideale - dichiara Mancuso - la soluzione definitiva. Qui vicino ci sarà anche l'elisuperficie. Sant'Agata poi è baricentrica, è sede di centro Com, quindi non credo ci saranno problemi per reperire il finanziamento".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X