Barcellona, sì del Tar a nuove lottizzazioni Posteggi e case al posto di verde e scuole

I giudici hanno accolto i ricorsi dei vecchi proprietari: sono scaduti i termini per i vincoli d’esproprio sulle aree

BARCELLONA POZZO DI GOTTO. La Regione ha nominato due commissari ad acta per il Piano Regolatore Generale di Barcellona. Non dovranno affrontare la questione della presa d'atto, su cui stanno lavorando gli uffici comunali e per la quale probabilmente entro la settimana sarà trasmessa la relativa delibera al consiglio comunale per avviare il percorso di approvazione, ma l'esigenza di inserire nel documento urbanistico tre sentenze del Tar di Catania che hanno dato torto al Comune, per le quali è stato nominato il commissionario Marco Messina, ed effettuare una revisione dei vincoli d'esproprio per le aree destinate a strade, che sono già scaduti dall'aprile 2012, per cui è stato nominato commissario Alfredo Scaffidi Abbate, già nominato nel 2007 per la prima approvazione del Prg.
UN SERVIZIO NELL’EDIZIONE DI MESSINA DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X