Teatro Vittorio Emanuele di Messina, retromarcia di Crocetta: ritirata nomina Tarro Celi

Messina, Archivio

MESSINA. La docente Lucia Tarro Celi non sarà più commissario del teatro Vittorio Emanuele. Nel giorno in cui al Comune sono scaduti i termini per la presentazione delle candidature alla presidenza dell'ente da Palermo fermano l'iter che in settimana avrebbe visto l'insediamento dell'esponente del Pd vicina al Megafono del governatore. Crocetta, dopo aver approvato la scorsa settimana, la nomina a commissario della Tarro Celi su proposta dell'assessore regionale Michela Stancheris è tornato indietro sui suoi passi. E non è la prima volta che accade sul Vittorio Emanuele con l'attuale presidente della Regione. Era già successo con Laura Pulejo mentre lo scorso autunno, in pieno clima elettorale per le regionali, era stato indicato l'avvocato Fulvio Cintioli. Due nomine che non ebbero pi seguito. Succede adesso anche con la Tarro Celi.
Ieri mattina i sindacalisti di Flc Cgil e Uilcom Uil, presenti a Palazzo Zanca, segnalavano che qualcosa poteva interrompere l'arrivo della professoressa negli uffici guidati dal dimissionario presidente Luciano Ordile. Pare che Crocetta voglia seguire la strada intrapresa da Comune e Provincia. Il sindaco Accorinti da oggi ha a disposizione i nomi dove scegliere il futuro presidente. Il commissario di Palazzo dei Leoni, Filippo Romano, ha avviato la selezione per scegliere i due componenti del Cda di nomina provinciale. E così sembra orientato a fare anche Crocetta che potrebbe indicare adesso la Tarro Celi come consigliera d'amministrazione su indicazione regionale.
Intanto sono tra i settanta e gli ottanta i candidati alla presidenza del teatro. Tra gli altri Ubaldo Vinci, sospinto dalla Cisl, il maestro Dario Nicoletti, il giornalista Vincenzo Bonaventura che è addetto stampa del Vittorio Emanuele, l'ex sindaco Franco Providenti, l'ex assessore della giunta Buzzanca, Giuseppe Corvaja, l'ex assessore della giunta Genovese, Luciana Intilisano, Maria Flavia Timbro, esponente del Pd vicina al gruppo politico La Farfalla di Giuseppe Grioli. Ad Accorinti, adesso, il compito di selezionare il futuro vertice politico del Vittorio Emanuele.
I sindacati, come più volte richiesto nelle scorse settimane, sono in attesa di capire quando s'insedierà il nuovo consiglio d'amministrazione, figura amministrativa fondamentale per concretizzare le attività e i progetti del teatro e per approvare i bilanci.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook