TRAGEDIA SFIORATA

Taormina, accoltella la moglie che voleva lasciarlo: arrestato

di
Decisivo l’intervento di carabinieri, vigili e colleghi di lavoro della vittima

TAORMINA. Vigilia di capodanno di tensione a Taormina dove un uomo ha accoltellato la moglie. E' stato arrestato per tentato omicidio. Una tragedia evitata solo grazie al tempestivo intervento di carabinieri, vigili urbani e dei colleghi di lavoro della vittima. Marito e moglie erano in crisi ormai da alcuni mesi e la donna aveva deciso di andare via di casa. Il marito non aveva accettato la situazione ed aveva continuato a minacciare la donna che lo aveva denunciato. La mattina del 31 dicembre la donna ha visto il marito che si aggirava nei pressi del luogo in cui lei lavora.

Preoccupata, ha contattato i carabinieri. Anche i vigili urbani, che già conoscevano la vicenda, sono stati attivati affinché raggiungessero il posto di lavoro della donna. La scelta di avvisare i vigili urbani è stata quanto mai provvidenziale. Così quando il marito ha raggiunto la moglie la Polizia municipale era già sul posto. Tutto sembrava tranquillo. Sembrava si trattasse di una discussione ordinaria poi, in un attimo la situazione è degenerata.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X