LA STORIA

Lipari, l'isolano che ha vissuto in barca finalmente avrà una casa

di
Roberto Coluccio starà in un appartamento per un paio di mesi

LIPARI. Dopo il caso sollevato dal Giornale di Sicilia, Roberto Coluccio che ha vissuto in barca sul molo di Canneto avrà una casa. Anche se per un paio di mesi. Il tempo necessario per poter superare il freddo invernale. E' stata messa a disposizione gratuitamente dalle sorelle Silvia e Patrizia Carbone, in località Calandra a Canneto . Poi si spera nelle istituzioni per una soluzione definitiva. Roberto Colucccio, 51 anni, sposato-divorziato, due figlie, pescatore, da quasi quattro anni, per casa ha avuto solo una barca. A Canneto. "L'Atlantide", di circa 15 metri, "parcheggiata" sul molo di Canneto.

E' stata messa gentilmente a disposizione dall'amico Massimo Rizzo. Da quattro anni (a parte una pausa di qualche mese in un appartamento) ha dormito li', su un materassino. Al freddo, al gelo come in questi giorni di fine anno. Per lavarsi, saltuariamente, qualche amico ha messo a disposizione la possibilità di poter fare una doccia, per mangiare panini o cibo già cotto. Il suo sogno è una casetta. E ora è riuscito a trovarla grazie al “cuore” delle due sorelle che si divodno tra Lipari e Siena.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X