LEGA PRO

Il Messina corre ai ripari e aspetta il Savoia

di
Stamattina alle 11 al «San Filippo» la sfida salvezza contro i campani: la società è impegnata soprattutto sul fronte del mercato per rinforzare l’organico

MESSINA. Un occhio al campo, l'altro al mercato. Il Messina riprende a giocare stamattina, alle 11 al «San Filippo» arriva il Savoia per il primo delicatissimo scontro salvezza del 2015. Ma la partita non è l'unico pensiero della società che sta cercando con il mercato di riparazione di correggere gli errori commessi in estate. La squadra è un cantiere aperto, diversi calciatori sono già andati via e anche in entrata si sono registrati i primi movimenti. Dopo Ciciretti, giovane trequartista scuola Roma, è arrivata un’altra pedina per il centrocampo. È Manuel Mancini, 31 anni, prestato ai giallorossi dal L'Aquila, giocatore esperto che aggiunge qualità in mezzo al campo.

Mancini è già pronto, anche se Grassadonia ieri non si è sbilanciato sulla sua convocazione. «Attendiamo l’ok della Lega, ma devo comunque prima parlare con il ragazzo». Un messaggio che lascia intendere che il suo esordio sarà posticipato, a meno di clamorose novità. Il tecnico del Messina ha parlato anche dell’importanza della sfida con il Savoia. «Sappiamo di giocarci tanto» ha detto, sottolineando poi l’importanza di questa sfida e della prossima, in programma domenica contro il Barletta. «Adesso dobbiamo pedalare forte, da ogni partita mi aspetto che la squadra abbia una mentalità diversa, con i nuovi chiamati a darci qualità ed esperienza». Qualità, come quella di Amato Ciciretti, pronto all’esordio.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X