EOLIE

Allarme per la spiaggia delle "sabbie nere" a Vulcano: "Rischio speculazioni"

di

VULCANO. "La spiaggia delle sabbie nere, inghiottita dalle mareggiate, per il ripacimento è a rischio speculazione". La preoccupazione è stata lanciata dall'isolano Peppino Muscarà che da alcuni anni su Facebook ha creato un gruppo che ha raccolto oltre cinquemila aderenti da ogni parte del mondo. Per il recupero sull'isola delle Eolie vi sono stati stati anche sopralluoghi dell'assessore Mariella Lo Bello e dell'ex Sgarlata con l'ausilio di tecnici. Ma di interventi - fino ad ora - neppure l'ombra.

"Mi è arrivata voce da più persone ed anche molto affidabili - dice Peppino Muscarù - che qualcuno vorrebbe tentare di "accaparrarsi" un bel pezzo di spiaggia delle sabbie nere nel lato che attualmente è "sofferente" e nella parte più erosa, ovvero dai "Mari Del Sud" e fino all'incirca alla struttura del vecchio "Pagghiaro" che oramai è a ridosso dal mare. Facendo una riflessione adesso capisco l'interessamento di alcune società, che gratuitamente volevano fare il ripascimento e senza scopo di lucro probabilmente commissionate da personaggi interessati che hanno attività di una certa rilevanza molto vicine alla spiaggia e quindi farne diventare una loro proprietà".

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X