IL ROGO DI DOMENICA

Incendio ex Frigogel a Messina, indagini su matrice dolosa

di
Le fiamme che hanno devastato la struttura nella zona industriale appiccate in varie parti. Passata la fase dell'emergenza si cerca di capire le cause

MESSINA. Prende corpo l'ipotesi dolosa per l'incendio che domenica scorsa ha devastato l'ex fabbrica di surgelati "Frigogel" nell'area Zir. Vigili del fuoco e carabinieri anche ieri sono tornati nella struttura per eseguire altri accertamenti e per verificare lo spegnimento anche degli ultimi focolai. Alla luce del giorno l'ex fabbrica di gelati e surgelati offre un paesaggio spettrale, tutto è annerito, distrutto e coperto di cenere.

Il fuoco ha devastato una parte della struttura dove erano accatastati materiali di ogni tipo, masserizie che hanno contribuito ad alimentare l'incendio, scoppiato intorno alle 10,30 del mattino, e domato soltanto quando ormai era sera. La densa colonna di fumo nero, che per lunghi minuti ha oscurato il cielo tenendo tutti con il fiato sospesa, è stata causata anche dall'incendio di alcuni furgoni in disuso che erano rimasti all'interno della fabbrica. Le fiamme li hanno divorati distruggendo tutto quella che c'era intorno. Un incendio di vaste proporzioni che ha impegnato a lungo i vigili del fuoco accorsi con tutte le squadre disponibili. Per spegnere le fiamme è dovuta intervenire anche un'autobotte messa a disposizione dal 24° reggimento Artiglieria dell'Esercito.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X