BASKET

Per l'Orlandina, contro il Venezia un'intepretazione da Oscar

di

CAPO D'ORLANDO. Giulio Griccioli e Austin Freeman, insieme all'eterno Gianluca Basile, sono gli uomini copertina del post lezione di basket dell'Orlandina all'ex vice capolista Venezia, 40' di straordinaria interpretazione di come si difende contro un avversario che anzichè provare a sfruttare la superiorità di centimetri sotto i tabelloni si è intestardito nelle conclusioni dall'arco facendo segnare il proprio record storico con il 7% sulla bellezza di 27 tentativi. "Effettivamente abbiamo difeso incredibilmente bene - gongola il coach toscano - e talvolta sembravamo in 7. Venezia ha preso tenti tiri allo scadere o in azioni in uno contro uno ma non li abbiamo fatti mai correre, alla fine hanno fatto contropiedi in garbage time e tre volte di fila sono scaduti i 24'' con la palla in mano".  Insomma mai come stavolta l'allievo ha superato il maestro Recalcati, a Siena quando Griccioli iniziava la sua carriera che solo quest'anno è approdata alla massima serie da head coach ed il titolo di miglior allenatore del girone d'andata da contendere a Buscaglia di Trento, mentre il Baso (senza dimenticare capitan Soragna) è candidato a quella dell'eternità cestistica, mentre Freeman a rivelazione del campionato, sempre che lo finisca in maglia biancoazzurra visto che le richieste per il cecchino fioccano dopo le sue performance.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X