LEGA PRO

Il Messina beffato dal portiere... goleador: pari con la Lupa Roma

di
I giallorossi prima rimontano, poi buttano via la vittoria. La rete del 2-2 la segna il numero uno dei padroni di casa al 93’

MESSINA. È il portiere della Lupa Roma a costringere il Messina sul pari. Non per le sue parate (anzi è stato più volte decisivo Iuliano nella ripresa), ma per il suo gol in pieno recupero che regala un punto ai laziali e rallenta ancora l'undici di Grassadonia. Non una bella partita quella dei siciliani, che hanno trovato la forza per reagire allo svantaggio nel finale di primo tempo. Messina colpevole di non aver inflitto la mazzata decisiva alla Lupa Roma, soprattutto con Orlando.
Non è cominciata affatto bene la gara del Messina, il cui unico squillo del primo tempo (gol a parte) è una mezza rovesciata di Orlando che scheggia il palo esterno, anche se l'attaccante era stato pescato in fuorigioco. Più incisiva invece la squadra di casa, pericolosa già al 13' con Raffaello, che poi entra, involontariamente, nell'azione del vantaggio.

Fa tutto Altobello, però, che sbaglia il disimpegno, centra in pieno il mediano di casa aprendo la strada a Leccese: al limite dell'area di rigore, l'attaccante della Lupa Roma si sposta il pallone sul destro e fulmina Iuliano con un preciso piatto destro. Possesso palla che è solo dei laziali, i quali però hanno il demerito di non infliggere il colpo del ko al Messina. Iuliano tiene a galla i suoi mandando in angolo un potente destro di prima intenzione di Bariti anche se l'undici di Grassadonia soffre troppo sulle verticalizzazioni e le ripartenze. Al 39' la Lupa Roma fa entrambe le cose ed è un mix quasi letale: Bariti inventa per Leccese che prende il tempo al diretto marcatore e di destro colpisce il palo dopo una pregevole conclusione. Scampato il pericolo, la compagine peloritana trova la forza per reagire e così, in appena due minuti, riesce a ribaltare la partita. Izzillo raccoglie una corta respinta e pesca Corona libero sul secondo palo: l'esperto bomber del Messina controlla e batte Rossi in uscita. Portiere della Lupa Roma che viene trafitto dopo neppure due minuti da un gran gol di Ciciretti che dal limite dell'area lascia partire un sinistro imparabile.
Dagli spogliatoi esce una Lupa Roma più agguerrita, con lo stesso piglio avuto fino al blackout costato la rimonta del Messina.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X