Scoperta maxifrode a Messina: sequestrati 8 milioni, 2 arresti - Video

MESSINA. La Guardia di Finanza ha eseguito a Messina due ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari nell'ambito dell'operazione 'Dark Truck 2' nei confronti di Andrea Currò, 38 anni, amministratore della 'Currò Trasporti srl', società messinese di trasporto di merci, e del consulente fiscale, Michele Nigrelli, 55 anni.

Sono accusati di associazione per delinquere, utilizzo ed emissione di fatture per operazioni inesistenti, dichiarazione infedele, omessi versamenti iva, occultamento e distruzione di scritture contabili ed illecita somministrazione e utilizzo di manodopera. Sequestrati inoltre, alla famiglia Currò disponibilità finanziarie ed immobili per più di 8 milioni di euro pari alle imposte evase.

Secondo gli investigatori i due si sarebbero avvalsi di alcune coop palermitane che emettevano false fatture e fittizi contratti di appalto di servizi alle loro società, con l'unico scopo di avvantaggiarli fiscalmente. In tal modo, sarebbero, secondo le fiamme gialle, riusciti ad evadere imposte per oltre 8,2 milioni di euro. Un'inchiesta, quella coordinata dai nuclei di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Palermo e Messina che nasce dalla prima operazione 'Dark Truck', che nel marzo 2012 portò al sequestro di 5 cooperative palermitane e 62 milioni di euro.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X