EOLIE

Lipari, le strade a pezzi tra manutenzione mancata e polemiche

di

LIPARI. E' polemica nella maggiore isola delle Eolie per le principali strade quasi tutte a pezzi. E si avvicina l'apertura della stagione turistica. Protestano gli isolani. Armando Esposito: "E' impensabile che una meta turistica come la nostra, che attira centinaia di visitatori ogni anno si trovi in questo stato di degrado ed è vergognoso darne questa immagine". Giovanni Martello: "E' incredibile. Credo che sia l'unico comune di una località turistica ad essere in queste condizioni". Caterina Iacono: "Queste cose si vedono solo a Lipari". Giuseppe Culoccio: "Canneto è la piu' disastrata". Peppe Monteleone: "Che vergogna". Isabella Libro: "Doppia vergogna". Giovanni Biviano: "Povera Lipari come ti stanno distruggendo". Anna Paino: "Che peccato. Doveva essere un fiore all occhiello. Povera Lipari!".

Antonino Amato: "Abbiamo le isole più belle del mondo e le stanno rovinando". Giuseppina Bonanno: "L'ho detto sempre che è un campo da golf a cielo aperto". Alice Profilio: "Una semplice parola, vergogna!". Pino Portelli: "C'e poco da discutere e nessuno da riunire, siamo un paese infinitamente misero che sprofonda in un degrado irreversibile". Il consigliere Giacomo Biviano, Pd ha anche presentato una interrogazione alla Provincia e al sindaco: "Da qualche settimana - dice - sono in corso dei lavori di taglio del manto stradale lungo la provinciale 179 nel tratto Lipari - Pianoconte da parte di una nota compagnia telefonica. Nulla di strano se non che gli stessi sono stati interrotti improvvisamente e la strada lasciata in totale abbandono e priva delle fondamentali misure di sicurezza che mettono quotidianamente a rischio l'incolumità dei cittadini.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X