MISTRETTA

Bloccato in auto dalla tormenta, uomo salvato dall'assideramento

di

MISTRETTA. Transitava lungo la SS 117, Santo Stefano di Camastra-Gela, a bordo del suo mezzo di lavoro, quando è stato investito da una vera e propria tormenta di neve. Angelo Cuccia di 38 anni, panettiere di Assoro, in viaggio verso Mistretta a bordo di un furgone, con il quale trasportava il pane che avrebbe dovuto distribuire in esercizi commerciali dell'hinterland Mistrettese, ieri mattina intorno alle 9, nei pressi della Sella del Contrasto, a circa 1120 metri sul livello del mare, a rischiato seriamente la vita. Sorpreso dalla bufera di neve, per le scarse condizioni di visibilità e per la troppa neve caduta, ha deciso di accostare sul ciglio della strada ad aspettare la fine della tempesta approfittando della sosta forzata per montare le catene da neve all'automezzo. Ma non aveva fatto bene i conti con le basse temperature (5-6 gradi sotto lo zero) e le imponenti raffiche di vento: nell'arco di qualche istante si ritrova quasi sommerso di neve, in ipotermia ed in serie difficoltà a muoversi. Riesce a stento a risalire a bordo del furgone, ma la temperatura corporea resta bassa. Intrappolato nell'abitacolo, il furgone quasi interamente sommerso di neve era divenuto una sorta di frigo congelatore. In stato di ipotermia è stato ritrovato dalla pattuglia del Corpo Forestale Regionale del distaccamento di Mistretta, comandata dall'ispettore superiore Sebastiano Giordano con a seguito gli ispettori Di Giorgio e Lombardo, allertata telefonicamente da un operatore Anas in servizio in quel tratto di strada con un mezzo spazzaneve.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X