IL FATTO NON SUSSISTE

Abuso d'ufficio: assolti sindaco, ex sindaco e dirigente di Ucria

di

UCRIA. Il Gup del tribunale di Patti ha prosciolto, con la formula "perchè i fatti non costituiscono reato", l'ex sindaco di Ucria Franca Algeri, l'attuale sindaco Giuseppe Lembo e Giuseppe Frontino. Il pubblico ministero aveva chiesto il rinvio a giudizio. Gli indagati erano stati accusati di abuso d'ufficio in concorso per una vicenda risalente al giugno 2008, pochi giorni dopo cioè in cui Franca Algeri era stata eletta sindaco di Ucria, proprio al posto del dottore Lembo, giunto terzo, su quattro candidati in quella competizione elettorale (15/16 giugno 2008), prima di tornare primo cittadino nelle amministrative del 2013.

Secondo l'accusa il sindaco Algeri aveva proceduto, in violazione di leggi e decreti appositi, ad avviare la procedura di revoca di alloggi popolari ai proprietari Domenica Orifici, Maria Rosaria Campisi, Sergio Buttò, Mariannina Calcagno e Antonina Biundo per svariati motivi. A sua volta Giuseppe Lembo era stato accusato poiché, nel corso del suo mandato da sindaco (2003/2008), aveva omesso di avviare la revoca di alcuni alloggi popolari, per alcune difformità, nei confronti dei proprietari Mariannina Calcagno, Carmela Aquilia, Maria Rosaria Campisi e Sergio Buttò procurando, agli stessi, un ingiusto vantaggio patrimoniale.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X