LEGA PRO

Per il Messina numeri impietosi

di
Da un mese è in piena zona play-out, servirebbe una vittoria per invertire la rotta e tirarsi fuori. Ma nessuna delle avversarie ha alzato il ritmo e tutto è possibile

MESSINA. Doveva essere il momento della riscossa, si è trasformato nel periodo più difficile dell’anno. Il Messina è in crisi. Crisi nera, di risultati prima di tutto, ma anche di gioco, se è vero che da qualche settimana fatica a fare anche le cose più semplici. La sconfitta di Lecce, ampiamente annunciata considerato il valore dell’avversario, ha fatto suonare un campanello d’allarme. Qualcosa non funziona più, a questo punto ci sono pochi dubbi. Al di là delle analisi, sono i numeri a essere impietosi. Basta guardare quelli del girone di ritorno per capirlo. Dal giro di boa a oggi, il Messina ha raccolto appena 5 punti (1 vittoria con la Reggina, 2 pareggi e ben 4 ko). Solo la Paganese ha fatto peggio (4). Il dato diventa ancor più allarmante se si considerano solo le quattro gare del mese di febbraio: con tre sconfitte e il pareggio proprio con la Paganese, il Messina è tristemente ultimo in graduatoria.

Ma anche prima le cose non andavano benissimo. Con 39 gol al passivo, i giallorossi hanno la peggior difesa del campionato insieme alla Lupa Roma e il primato condiviso diventa assoluto per quanto riguarda i gol subiti in casa (21, tre in più dell’Aversa penultima). Paradossalmente, però, è soprattutto fuori casa che il Messina incontra difficoltà. In 13 gare, ha raccolto solo 8 punti. Solo tre squadre hanno fatto peggio. Difficile trovare spiegazioni, faticano a trovarle anche staff tecnico e società. Sul piano qualitativo il Messina è cresciuto grazie agli innesti del mercato di gennaio, ma il gioco - intravisti nelle prime uscite del nuovo corso - sembra essersi eclissato. La squadra fa fatica a tener palla, è nervosa, spaventata, a volte disorientata. Gli sprazzi di lucidità le hanno permesso di restare a galla, ma la sensazione è che il gruppo sia ancora in fase di assestamento. Una cosa assolutamente normale, considerato che molti volti sono cambiati, che però in questo momento il Messina non può permettersi.

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X