BASKET

L'Orlandina adesso si tuffa sul mercato

di

CAPO D'ORLANDO. Il mercato tiene banco in casa Orlandina basket, per ora solo ufficialmente in uscita e con il 18enne tedesco Anes Sahinovic, come unico arrivo di complemento utile per arricchire il roster e cambiare la formula del club da 5 Usa e 5 italiani, a 3 Usa (Archie e Hunt più l'ultimo arrivato ma non annunciato McGee), 4 comunitari o cotonouh (il giamaicano Henry, l'altra new entry Campbell, i giovani Karavdic e lo stesso Sahinovic) e 5 italiani (capitan Soragna, Basile, Bianconi, l'equiparato Nicevic e Strati appena rientrerà dall'infortunio). "Nel girone d'andata erano gli infortuni a far uscire spesso due uomini per uno che entrava, siccome ci annoiavamo abbiamo pensato di movimentare la cosa mandando via Burgess e Freeman", scherza coach Griccioli, magari con un pizzico di amarezza poiché la transazione (con probabile buy-out per svincolarlo avendo un accordo con l'Orlandina opzione per un altro anno) che ha portato a sorpresa l'altalenante Austin Freeman (15,3 punti di media finora) a Roma con esordio già nel pomeriggio nella sfida interna contro la pericolante Pesaro, si doveva concretizzare entro oggi a chiusura del mercato tra club di A.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X