ATM

Messina, un passeggero su due non paga il biglietto dell'autobus

di
I dati resi noti dalla stessa azienda

MESSINA. Un passeggero su due non paga il biglietto a bordo di tram e autobus. E' sconcertante il dato reso noto ieri dal blitz dell'azienda trasporti per il controllo dei titoli di viaggio. Una squadra di dieci verificatori coordinata dall'agente Mobilità Filippo Catena e dal coordinatore della Quarta area Mobilità Natale Trischitta ha passato a setaccio i mezzi gommati e ferrati del centro. Su duecento cittadini circa ai quali è stato richiesto il biglietto in cento sono stati multati perché sprovvisti del tagliando che per una corsa semplice è di 1,20 euro. Sul bus 53 una donna ha pure inveito contro i controllori non volendo consegnare i documenti ed è stato necessario l'intervento dei vigili urbani. La sanzione è di 60 euro che scende a 20 se si paga entro 60 giorni e lo si può fare anche presso gli uffici dell'Atm in via La Farina.  Il blitz, altri ne saranno fatti in periferia nei prossimi giorni secondo quanto riferito, è stato voluto dal direttore generale dell'ente, Giovanni Foti.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X