PROTESTE

Saponara, comitato di mamme contro l'elettrodotto

L'iniziativa, organizzata dal 'Comitato Mamme per la Vita di Saponarà, vuole riaffermare con forza la volontà di combattere per la tutela della famiglia, dei figli e dell'ambiente per la paura degli effetti che l'elettrodotto potrebbe avere nel territorio
elettrodotto, mamme, saponara, Messina, Cronaca

SAPONARA. Un comitato di mamme di Saponara (Me) celebreranno in modo insolito l'otto marzo organizzando un sit in domani alle 15 in piazza Matrice, per protesta contro l'installazione dell'elettrodotto Terna 'Sorgente Rizziconì nel comune e in altri paesi della zona tirrenica del messinese.

L'iniziativa, organizzata dal 'Comitato Mamme per la Vita di Saponarà, vuole riaffermare con forza la volontà di combattere per la tutela della famiglia, dei figli e dell'ambiente per la paura degli effetti che l'elettrodotto potrebbe avere nel territorio. Il comitato illustrerà ai cittadini cosa è avvenuto con il sequestro da parte del Gip di Messina del pilone n. 40 di Serro, dopo alcune denunce di un'associazione ambientalista e dei cittadini.

«È evidente - spiegano i rappresentanti del comitato - che non ci si può fidare dello studio che Terna ha presentato alle amministrazioni essendo in palese conflitto d'interessi. Ricordando che l'elettrodotto Sorgente Rizziconi è posto a pochi metri da acquedotti, a poca distanza da scuole, asili nido, impianti sportivi, abitazioni civili e sovrasta terreni agricoli, riteniamo che la Procura di Messina debba vagliare con estrema attenzione la Diffida da noi presentata nell'Ottobre 2014. Invitiamo tutte le donne a mobilitarsi e unirsi nella lotta comune».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X