LA COMPETIZIONE

Gran Fondo della ceramica, in bici a Santo Stefano di Camastra

SANTO STEFANO DI CAMASTRA. Oltre 400 ciclisti provenienti da Sicilia, Calabria e Campania hanno partecipato alla nona edizione del Gran Fondo della ceramica, la kermesse di ciclismo che si è svolta ieri lungo le strade della costa tirrenica siciliana in un percorso inedito di 132 chilometri.

Grande partecipazione per la manifestazione organizzata dagli storici “patron”, Fausto e Sebastiano Catanzaro, che hanno condiviso gli aspetti agonistici con la Medio Fondo di 108 chilometri. La gara si è svolta sul tracciato con partenza da Santo Stefano di Camastra , giro di boa ad Acquedolci per poi affrontare le proibitive salite di Pettineo e Tusa ,con gran premio della montagna a monte San Cuomo (970 mt) e rientro al traguardo posto all’ingresso della città delle ceramiche.

La competizione è inserita nel calendario gare di tre circuiti, Coppa Sicilia, Regno delle due Sicilie, Scudetto Campano, a cui si aggiunge il campionato nazionale Gran Fondo ACSI ciclismo. La Gran Fondo delle Ceramiche ha aperto la stagione agonistica con i circuiti elencati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X