IL CASO

Barcellona, resta in "bilico" il voto per il Comune

di

È attesa per oggi la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale della Regione Sicilia del decreto di nomina del commissariato ad acta per il Comune di Barcellona Pozzo di Gotto, dopo la sfiducia al sindaco Maria Teresa Collica. Se il provvedimento dell'Assessorato regionale dagli Enti Locali non dovesse arrivare entro oggi o al massimo entro martedì 31 marzo, si potrebbe concretizzare l'ipotesi di uno slittamento della elezioni amministrative, che al momento dovrebbero svolgersi il 31 maggio ed il primo giugno. Oltre quella data infatti non ci sarebbero più i tempi per la convocazione delle elezioni da parte dello stesso commissario ad acta.

Senza tenere conto di questa ipotesi, i partiti ed i movimenti sono concentrati sulla scelta dei candidati e sulle possibili alleanza programmatiche, per cercare di competere con il primo cittadino uscente, già pronta domenica ad inaugurare la propria sede del comitato elettorale in via Roma. Se a destra si sta cercando una difficile intesa tra le diverse posizioni (quella di Fratelli d'Italia con Giuseppe Sottile e quella di Forza Italia e gli ex Alleanza Nazionale, che fanno riferimento al gruppo vicino all'ex senatore Domenico Nania), nell'area di centro e in quella della sinistra moderata si continua a provare ancora a stare insieme, anche se l'ostacolo maggiore è rappresentato dalla scelta del candidato.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X