SERIE D

Il Due Torri muove i pezzi dalla panchina e dà scacco matto all’ex regina Torrecuso

di
I biancorossi mettono ormai al sicuro la salvezza con una prova da ricordare e sfruttando l’uomo in più in casa dell’ex capolista ora in affanno

PIRAINO. La fine della corsa del Torrecuso e la fine della corsa per il Due Torri. Da un lato i sanniti perdono ancora un punto nei confronti dell'Akragas cadendo rovinosamente in casa, dall'altro la formazione di Venuto può festeggiare la salvezza, un risultato non da poco per una formazione fresca e giovane. Nulla da dire sul risultato finale, la formazione ospite è riuscita nel proprio intento contro il più brutto Torrecuso della stagione, una squadra molle e stanca, una formazione che ha accusato il primo vero caldo, l'ennesima espulsione del torneo e qualche errore personale.

Eppure la sfida per i sanniti non comincia male. Certo le migliori occasioni sono per la compagine ospite che rischia di passare già all'11' con la deviazione di testa di Cicirello che si trova tutto solo di fronte a Errico ma non sa spedire la sfera in fondo al sacco. Al 22' il Due Torri il vantaggio “rischia” seriamente di trovarlo. La punizione è di Gaglio, Cicirello trova la prima deviazione e un Errico abile a deviare la sfera sul palo, arriva a rimorchio Lima che deve fare ancora i conti con l'estremo difensore sannita. Un intervento prodigioso. Torrecuso, per 25', senza grandi idee, senza quella cattiveria che in più di una circostanza ha permesso di portare a casa vittorie in successione.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X