SCUOLE

Crolla un corridoio, niente lezioni al Nautico di Messina

Disposta la chiusura al «Caio Duilio» di via La Farina dopo il distacco di intonaco da un controsoffitto l’altra notte. Avviati i lavori di messa in sicurezza

MESSINA. Chiuso da 24 ore l'istituto nautico «Caio Duilio» in via La Farina che rimarrà barrato a studenti e docenti anche oggi. Calcinacci (ben cinque chili circa di rivestimenti murari grandi due metri quadri sono venuti giù dal controsoffitto) si sono abbattuti nel corridoio centrale del plesso. Tutto è avvenuto nella notte tra lunedì e martedì quando i locali scolastici sono vuoti. Immediato l'intervento dei vigili del fuoco che hanno avviato le prime verifiche. La dirigente della scuola, Maria Schirò, ha sospeso le lezioni per 48 ore consecutive e dunque gli studenti, 500 circa, rientreranno in classe - a meno di ulteriori decisioni - domani. Per tutti gli altri che frequentano i plessi distaccati le ore di studio proseguiranno regolarmente.

Già avviate le operazioni di ripristino dei rivestimenti murari. I pompieri hanno verificato anche il piano superiore occupato dagli studenti della Mazzini-Gallo ma per i ragazzi delle Medie le lezioni proseguiranno anche se il corridoio che si trova nella stessa posizione di quello inferiore è stato interdetto per ragioni di sicurezza. Controlli pure negli scantinati e agli impianti. Oggi all'Istituto Nautico giungeranno i tecnici della Provincia, ente competente per la manutenzione delle scuole superiori, per gli accertamenti del caso e disporre quanto di immediato e urgente necessità la scuola.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X